Crisi di coppia

Psicologo Asti: Crisi di coppia

Per meglio inquadrare l’argomento “crisi di coppia” serve iniziare dall’etimologia. La parola crisi deriva dal latino crisis che significa «scelta, decisione, fase decisiva di una malattia», e deriva dal verbo greco κρίνω il quale si potrebbe tradurre con «distinguere, giudicare». La crisi riporta al concetto di scelta e di cambiamento e come si sa, ogni cambiamento può generare ansia, angoscia, disordine; insomma porta con sé un passaggio nella sofferenza. Le crisi sono dei momenti delicati il cui “superamento” non è di esito certo. Frequentemente nella vita ci troviamo in situazioni di crisi, per esempio nell’adolescenza quando non si è più bambini ma neanche adulti.
Le crisi di coppia sono una parte normale e inevitabile delle relazioni. Ogni coppia affronta sfide e difficoltà lungo il percorso, ma è importante capire che queste crisi possono essere superate.

Non temete i momenti difficili, il meglio viene da lì.
Rita Levi Montalcini

Che cosa è la crisi di coppia

Una crisi di coppia è un periodo all’interno di una relazione di grande stress dovuto all’inadeguatezza di schemi relazionali e conseguentemente anche spesso di conflitto. Può essere scatenata da una serie di fattori, come problemi di comunicazione, mancanza di intimità, tradimenti, problemi finanziari o cambiamenti significativi nella vita di uno dei partner. Durante una crisi di coppia, è comune sperimentare una serie di segnali e dinamiche negative, come litigi frequenti, distanza emotiva e scarsa soddisfazione nella relazione.
Esistono diversi segnali e dinamiche che possono indicare una crisi di coppia imminente. Questi possono includere una diminuzione della comunicazione aperta e sincera, un aumento delle liti e delle discussioni, una mancanza di interesse e impegno reciproco, una diminuzione dell’intimità fisica e un senso generale di insoddisfazione nella relazione.
La durata di una crisi di coppia può variare notevolmente da coppia a coppia. Alcune crisi possono essere risolte relativamente velocemente, mentre altre possono richiedere più tempo e impegno. È importante comprendere che ogni coppia sia unica e che non esiste una soluzione universale per affrontare la crisi.

Cause di una crisi di coppia

Ci sono molte ragioni per cui una coppia possa entrare in crisi. Una delle cause più comuni è la mancanza di comunicazione la quale può portare a incomprensioni e tensioni che possono erodere il legame di coppia nel tempo. Un’altra causa comune di crisi di coppia è la mancanza di intimità. La routine quotidiana, lo stress e le responsabilità possono mettere a dura prova la connessione intima tra i partner. Senza un adeguato nutrimento dell’intimità, si può percepire il partner come distante e assente con la conseguente riduzione di benessere di coppia. Altre cause potrebbero essere divergenze di valori e obiettivi, tradimenti, problemi finanziari e cambiamenti significativi nella vita di uno o entrambi i partner.
In alcuni casi, i problemi di coppia possono derivare da problemi individuali, come ansia, depressione o traumi passati. Questi problemi personali possono influire negativamente sulla relazione, creando tensioni e conflitti.

Informazioni

Prevenzione delle crisi di coppia

Prevenire una crisi di coppia è possibile attraverso l’uso di diverse strategie e della predisposizione d’animo agite il più possibile “insieme”, da entrambi i partner. Serve “fare manutenzione” della coppia anche quando le “cose vanno bene”. Gli elementi benefici alla coppia possono includere una comunicazione aperta e sincera, la pratica dell’empatia e della comprensione reciproca, il mantenimento di un livello sano di intimità fisica ed emotiva, l’affrontare i problemi finanziari in modo proattivo e l’adattamento alle sfide e ai cambiamenti che la vita presenta.

Come superare una crisi di coppia

Superare una crisi di coppia richiede impegno, pazienza e lavoro di squadra da entrambi i partner. Alcune strategie utili includono il rinvigorire la comunicazione, e la ricerca di attività e momenti che rafforzino il legame. Alcuni correttivi si possono trovare e mettere in pratica da soli, ma a volte è utile cercare il sostegno di un terapeuta di coppia qualificato.
È importante chiedere aiuto quando una crisi di coppia sembra insormontabile e sta avendo un impatto significativo sulla qualità della relazione. La terapia di coppia può fornire un supporto neutrale e obiettivo, a sostenere la coppia a navigare attraverso la crisi e a riscoprire il potenziale della loro relazione. È necessario cercare aiuto con prontezza nel momento in cui si sente di aver esaurito le risorse e smarrimento riguardo alle possibili soluzioni. La terapia di coppia può giocare un ruolo fondamentale nel supportare le coppie durante i momenti difficili e aiutarle a riscoprire il potere del loro legame.

Come funziona il supporto psicologico per le coppie

La terapia di coppia si basa sul trattamento mirato atto a migliorare la comunicazione, risolvere i conflitti, rafforzare l’intimità e sviluppare strategie per affrontare le difficoltà della relazione. Durante le sedute di terapia di coppia, il terapeuta crea uno spazio sicuro e non giudicante in cui i partner possano esplorare i loro sentimenti, bisogni e aspettative, uno spazio in cui possano iniziare a sviluppare un processo rivolto al benessere e alla qualità di vita. Perché la relazione possa essere duratura, occorre anche domandarsi se la relazione sia giunta al termine e questo può essere un processo complesso, difficile e doloroso per il quale è meglio essere supportati da uno psicologo per esplorare le opzioni e prendere decisioni consapevoli. Alcuni segnali comuni di un possibile termine della relazione includono una mancanza di impegno e interesse reciproco, una comunicazione negativa o inesistente, una diminuzione significativa dell’intimità fisica ed emotiva e una mancanza generale di soddisfazione nella relazione.

Crisi di coppia a seguito di un tradimento

Una crisi di coppia a seguito di un tradimento può essere particolarmente difficile da affrontare. La fiducia è stata infranta e i sentimenti di dolore, rabbia e tradimento possono essere intensi. Tuttavia, alcune coppie sono in grado di superare questa crisi attraverso la terapia di coppia attraverso la quale si possono identificare le cause del tradimento e aiutare la coppia a ricostruire la fiducia e la connessione. Con l’aiuto di uno psicoterapeuta, le coppie possono imparare a comunicare meglio, ad affrontare le emozioni associate al tradimento e a lavorare insieme per ricostruire la relazione.

Crisi di coppia in seguito all’arrivo di un bambino

L’arrivo di un figlio è un momento di grande gioia e felicità per una coppia. Tuttavia, questo evento porta anche con sé numerosi cambiamenti nella vita dei genitori, sia a livello individuale che nella dinamica di coppia. È importante comprendere che questi cambiamenti possono avere un impatto significativo sulla relazione tra i partner e possono portare a una crisi di coppia. Nella madre il cambiamento fisico ha ripercussioni anche sulla psiche. In lei si possono manifestare sintomi depressivi, fragilità dell’autostima, insicurezza, frustrazione.
La madre si trova ad affrontare nuove responsabilità e il dover gestire le richieste di attenzione da parte del bambino. Questo può portare a una riduzione del tempo e dell’energia disponibili per il partner e ciò generalmente crea tensioni. In alcuni casi, la madre potrebbe anche sentirsi sopraffatta dal ruolo di genitore e avere difficoltà a gestire lo stress e la fatica che comporta.
Anche per il padre l’arrivo di un figlio comporta numerosi cambiamenti nella vita di coppia. Uno dei cambiamenti più significativi è rappresentato dal passaggio da una relazione centrata esclusivamente sulla coppia a una relazione che include o addirittura si incentra sul bambino. Questo può portare ad un senso di perdita di intimità e di libertà per il padre, che potrebbe sentirsi trascurato e meno coinvolto nella vita di coppia. Inoltre, il padre si trova ad affrontare nuove responsabilità e doveri come genitore e in genere questo provoca, almeno per i primi tempi, molto stress.
L’arrivo di un figlio cambia le dinamiche della coppia e per affrontare questi cambiamenti, è fondamentale che si cerchi di trovare un equilibrio tra le esigenze del bambino e le esigenze della relazione di coppia. Pianificare momenti di intimità e di qualità insieme, anche se brevi, può aiutare a mantenere vivo il legame affettivo. Inoltre, comunicare apertamente e sinceramente con il partner, condividendo le proprie preoccupazioni e cercando soluzioni insieme, può contribuire a superare le difficoltà e a rafforzare la relazione di coppia.

 

Segnalo la AAF – Associazione Aiuto famiglia di Genova con la quale collaboro da tempo. Questa associazione può essere una risorsa per informazioni, gruppi di condivisione e sostegno.

Sito web di AAF – Associazione Aiuto famiglia

Mettiti in contatto

Che sia tramite chiamata o modulo, mettiti in contatto con me. Di solito preferisco la chiamata, potrai comunicare in modo diretto le tue necessità.

Chiamami al numero

Salva il numero se sei da computer o cliccalo da cellulare, mi chiamerai direttamente.